I professionisti non sono solo numeri e codici, ma bensì hanno anche un aspetto emotivo e artistico non indifferente. Per questo motivo è stato organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti di Chieti un concorso a cui ho partecipato con la poesia “Penna” che ha vinto una menzione speciale. A seguire la poesia e il pdf della pubblicazione assieme a quelle dei colleghi:

Dama tradita
di nero vestita
danza sul bianco
volteggia sul fianco.

Scorre veloce
la mano conduce
la mente dirige
la muta voce.

Ferma e seria
pende tra le dita
coglie segreti
e sogni di vita.

Danzatrice ignorata
musicista mai sentita
confidente sognatrice,
invidia del calcolatore.

A questo link invece potete scaricare la raccolta complete delle poesie dei colleghi:
ODCEC-Chieti-Pubblicazione-opere-Concorso-letterario-Marchionni-edizione-2017.pdf (45 download)