Corrispettivi giornalieri in formato elettronico e via telematico

Con il comunicato stampa del 21/07/2016 l’Agenzia delle Entrate annuncia l’arrivo di un’altra interessante innovazione telematica: i corrispettivi giornalieri.

Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri

Come descritto nel pdf dell’Agenzie delle Entrate dal 2017 sarà possibile (e non obbligatorio) optare per la tenuta dei corrispettivi giornalieri in formato elettronico e con una trasmissione via telematica.

Nel link fornito nello stesso documento è possibile trovare i dettagli dove si illustrano le informazioni da trasmettere e le regole tecniche:

Definizione delle informazioni da trasmettere, delle regole tecniche, degli strumenti tecnologici e dei termini per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri da parte dei soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, del decreto legislativo del 5 agosto 2015 n. 127, nonché delle modalità di esercizio della relativa opzione

Tale novità non solo introdurrà una modifica nella comunicazione nei confronti dell’ Agenzia Entrate, ma credo che formerà una standard anche per i software di contabilità, che garantiranno una rapida registrazione dei file generati dai nuovi registratori di cassa.

La pubblica amministrazione continua il suo processo di informatizzazione, che probabilmente mostra ancora alcune pecche, ma senza dubbi indirizza tutti quanti verso un’era più digitale.